DISABILI SENSORIALI

Il Servizio per minori con disabilità sensoriali si configura come un insieme di interventi socio educativi ed abilitativi a favore dei minori sordi, ciechi e ipovedenti gravi residenti nel territorio cittadino. Comporta la realizzazione di un progetto individualizzato coerente, in sinergia con la scuola e i servizi di Neuropsichiatria Infantile e di riabilitazione delle Asl cittadine, secondo la metodologia del lavoro di rete. Alla definizione del progetto, declinato in obiettivi concreti e verificabili, agli incontri di verifica iniziali, intermedi e finali, annualmente organizzati, partecipano la famiglia e i servizi della rete che hanno in carico il minore disabile sensoriale. Particolare attenzione è data sia agli aspetti legati alla prevenzione sia alla realizzazione di un intervento il più possibile precoce per sviluppare, sin dalla primissima infanzia, il cosiddetto “potenziamento compensativo” che consente, nonostante la presenza della disabilità, la riduzione dell’handicap ad essa collegato nello svolgimento delle normali funzioni della vita quotidiana.

In particolare si articola in:

a) Interventi educativi di mediazione alla comunicazione;

b) Interventi educativi di aiuto didattico e all’autonomia;

c) Interventi educativi di prevenzione.

 

Gli interventi messi in atto, attraverso la presa in carico diretta del minore disabile sensoriale, perseguono i seguenti specifici obiettivi:

• sviluppo di adeguate capacità di comunicazione e relazione con gli altri e con l'ambiente;

• acquisizione di livelli di autonomia personale adeguati all’età e relativo mantenimento nel tempo;

• sostegno e rinforzo al nucleo familiare.